Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Se volete proporre le vostre idee per migliorare VRG questo è il posto giusto
If you have a suggestion for a new feature post here

Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda ax89 » 25 settembre 2014, 11:56

Salve gente,
visto che è da un po' di tempo che se ne parla, pensavo di proporre come modifica all'attuale regolamento in oggetto un nuovo sistema per "declassare" i piloti titolari a riserve, da applicarsi a discrezione dello staff con effetto immediato o con applicazione nella prossima stagione.
Penso che sia necessario rivalutare il criterio secondo cui un pilota, dopo 3 assenze (comunicate o meno), debba necessariamente essere retrocesso. In tutto ciò ritengo anzitutto che ci debba essere un po' di flessibilità in termini di applicazione, e nella fattispecie mirare a salvaguardare prima di tutto quello che credo sia uno degli interessi primi della comunità, ovvero di avere gare con la partecipazione più ampia possibile.
In un contesto simile, trovo deleterio degradare a riserva chi non può partecipare per 3 eventi di fila, comunicando l'assenza con dovuto preavviso e con valido/i motivo/i: sembrerebbe un provvedimento punitivo, quando invece dovrebbe semplicemente incentivare l'aspetto partecipativo cercando di "rimpinguare" la griglia (passatemi il termine poco idoneo).
A mio modo di vedere, si dovrebbe fare in modo che solo chi non comunica la propria presenza o assenza per 3 volte di seguito sia retrocesso a riserva, in quanto indice di scarso interesse e di mancanza di responsabilità nel non rendere nota la propria posizione.
Chi invece comunica per tempo la propria assenza, e lo fa per un massimo di 3 volte, specificandone i motivi, penso sia giusto rimanga al suo posto di titolare, anche perchè in questo modo, ad esempio, non si danneggia chi è in lotta per il campionato (questo si sarebbe potuto applicare a Michael87 quest'anno in Swiss, ma non escludo altri casi).
In tutto ciò, va comunque valutata anche l'attività delle riserve, che non sempre hanno premura di prenotarsi per i vari eventi pur avendone la possibilità (intendo come disponibilità di gareggiare contando sulle assenze altrui), quindi una volta di più ribadisco che è necessario distinguere caso per caso, ma anche considerare in linea di massima che chi non ha un posto da titolare, e non fa molto per ottenerlo, penso non abbia abbastanza motivazioni per essere regolarmente presente alle gare di campionato, a discapito di chi invece per qualche sfortunata serie di eventi non può gareggiare solo per un breve periodo e magari ne riceve pure un danno in termini di classifiche a punti.

Stretta è la foglia, larga è la via, dite la vostra che io ho detto la mia.
Ultima modifica di ax89 il 25 settembre 2014, 14:28, modificato 2 volte in totale.
ax89

8
Media
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 19 agosto 2010, 15:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda oliva18 » 25 settembre 2014, 12:12

Io penso che se uno si avvicina al portale e magari può essere intenzionato a iscriversi al campionato, se vede tutti i sedili occupati e 4-5 piloti riserva (non sapendo che magari di questi ultimi sono "defunti" e non si iscriveranno mai ai prossimi eventi) e non conoscendo bene le dinamiche classiche (ovvero che difficilmente si raggiunge un full grid da impedire l'accesso garantito alle riserve, se non sbaglio è successo solo una volta quest'anno in swiss) non si iscriverà mai. Ora anche a me dispiacerebbe perdere il sedile da titolare se a causa di impegni o rotture della periferica non riuscissi a disputare 3 gare di fila seppur averlo segnalato ma penso che in linea di massima la regola sia giusta e vada applicata a prescindere dalle situazioni o dai piloti convolti per non avere le famigerate "zone grigie dei regolamenti" (vedasi regolamento F1 :D)
Immagine
Avatar utente
oliva18

82
Staff
Coordinatore Assetto Corsa
Coordinatore GTC
Media
 
Messaggi: 2424
Iscritto il: 29 maggio 2013, 11:52
Località: Roma

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda ax89 » 25 settembre 2014, 14:17

oliva18 ha scritto:Io penso che se uno si avvicina al portale e magari può essere intenzionato a iscriversi al campionato, se vede tutti i sedili occupati
[CUT]
oliva18 ha scritto:non conoscendo bene le dinamiche classiche non si iscriverà mai.

Beh questo non dovrebbe succedere proprio perchè è precisato che le riserve che si prenotano corrono in caso di assenze, e nel caso di piloti molto attivi alla fine se non si guadagnasse il posto da titolare c'è una concreta speranza per l'anno venturo di esserlo, oppure, come nel caso quest'anno di Andrey, di passare a titolare durante la stagione.

oliva18 ha scritto:ma penso che in linea di massima la regola sia giusta e vada applicata a prescindere dalle situazioni o dai piloti convolti per non avere le famigerate "zone grigie dei regolamenti" (vedasi regolamento F1 :D)

Non credo che ci sarebbe una zona grigia.
Nel caso del regolamento di F1, questo è fatto (anche se in modo fallimentare, imho) con il presupposto di livellare la competizione a livello sportivo; qui al contrario discutiamo di una pratica che abbraccia lo spirito di una community dedicata alle corse su 4 ruote come è VRG, ovvero quello di avere la più ampia base di partecipanti. Penso si arriverebbe ad avere un vastissimo numero di partecipanti, tale da ristabilire categorie varie come la Advanced di F1, e magari con quelle persone più attive si potrebbe estendere l'organico dello staff, che ha sempre bisogno di aiuto per organizzare i vari campionati, a beneficio diretto di tutti. L'obiettivo ovviamente non è quello di far registrare crescite come si fosse un'azienda, perchè qua non c'è da presentare un bilancio a degli azionisti, ma è quello di garantire un futuro e una certa continuità a questa comunità, che ovviamente non può contare in eterno sulle figure che attualmente la fanno andare avanti.
Nel caso comunque che così non fosse, ovvero che non ci fossero tutte queste nuove iscrizioni, almeno si può contare spesso su una certa presenza in pista che allo stesso tempo è fonte di motivazione per quella gente che continua a correre (a prescindere dai valori di forza in campo).
ax89

8
Media
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 19 agosto 2010, 15:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda Simone » 25 settembre 2014, 14:36

Quello che dice Ax era in vigore 2/3 anni fà, ma il problema di questo sistema e che era sorto più volte è che molti davano assenza per 3/4/5 gare di fila e parliamo di due mesi se non di più. Capisci che in un campionato di 15 gare dare assenza per cinque vuole dire che per 2/3 del campionato una riserva rimane tale e lungo andare il pilota si stancava ed abbandonava.

Ciò però non vuol dire che in futuro possiamo rivedere tale regola che possa migliorare tale sistema.
Avatar utente
Simone

99
Admin
Coordinatore F1 Swiss
Pilota GTC
 
Messaggi: 14029
Iscritto il: 20 agosto 2009, 16:28
Località: Perugia - Umbertide

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda ax89 » 25 settembre 2014, 15:13

Simone ha scritto:Capisci che in un campionato di 15 gare dare assenza per cinque vuole dire che per 2/3 del campionato una riserva rimane tale e lungo andare il pilota si stancava ed abbandonava.


Sì, appunto per questo mi sono limitato a dire "assenza per un massimo di 3 volte", avrei dovuto precisare nuovamente consecutive (se non fosse sottinteso) come limite massimo, anche con valide motivazioni. Poi chiaramente se uno si avvalesse di questa regola due volte in campionato, salterebbe metà delle gare e quindi ci sarebbe una contraddizione nel principio della regola stessa: ciò non toglie comunque che se qualcuno/a intanto volesse correre possa farlo. Ovviamente non si può porre una regolamentazione a tutto, quindi è meglio avere regole semplici e chiare, altrimenti è difficile gestire certe situazioni complesse, ed in questo contesto magari la regola potrebbe essere rivista con un differente approccio (es., titolari da inizio stagione max 4/5 assenze in campionato, senza eccezione alcuna).
ax89

8
Media
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 19 agosto 2010, 15:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda SuppaPiddu » 25 settembre 2014, 15:22

l'attuale regolamento sul punto delle riserve è validissimo...sopratutto per il campionato entry level...come detto giustamente da simone in passato ci son stati non pochi problemi organizzativi...ricordiamoci che abbiamo in ballo anche l'sls...cio vorrebbe dire continui cambi di iscrizione e annullamento riserve e titolari nel sls e prima o poi il "pasticcio" salta fuori...

per come la vedo io...se mi iscrivo a un campionato...se posso riesco bene, se ho problemi lo scrivo e vedo cosa si puo fare in base al regolamento vigente
FAAABBBAAAA cili ha il cambio automatico
I'm The Bubban !! Only Ban For You, Only Lovvo For EveryOne
Immagine
Avatar utente
SuppaPiddu

62
Staff
Pilota GTC
Marshall F1 Entry Level
Ricerca e Sviluppo Web
 
Messaggi: 3933
Iscritto il: 29 aprile 2010, 16:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda Simone » 25 settembre 2014, 15:27

Penso però che se un titolare da la sua assenza per 3/4 volte di fila, con giuste cause vere o no (noi non possiamo saperlo), non è giusto che una riserva attiva e che partecipa di più del titolare debba rimanere tale quando si merita più del titolare di correre ufficialmente.
Al limite si può portare tale limite a 4 gare (due mesi) e dal mio punto di vista sono tanti.
Avatar utente
Simone

99
Admin
Coordinatore F1 Swiss
Pilota GTC
 
Messaggi: 14029
Iscritto il: 20 agosto 2009, 16:28
Località: Perugia - Umbertide

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda ax89 » 25 settembre 2014, 15:36

SuppaPiddu ha scritto:ricordiamoci che abbiamo in ballo anche l'sls...cio vorrebbe dire continui cambi di iscrizione e annullamento riserve e titolari nel sls e prima o poi il "pasticcio" salta fuori...


A tal proposito, non dovrebbe essere difficile con la situazione attuale, visto che abbiamo per ogni team una vettura che potremmo definire la "terza vettura", non titolare. Essendo che le riserve corrono con la vettura non numerata (cioè senza il numero del pilota), non prendono punti per la squadra, molto semplice: questo in teoria dovrebbe costringere l'SLS a non aggiornare la classifica costruttori a prescindere da chi sia il pilota che guida quella vettura, in quanto, suppongo, non ci sarebbe una corrispondenza pilota reale <-> vettura assegnata, cosa che penso comporti una non inclusione del risultato di quella particolare vettura, o forse mi sbaglio?
L'unico guaio in questi casi è solo il rilascio di nuove patch per aggiornare il roster dei piloti nella mod, ma questo succede solo con i nuovi titolari.
In alternativa, bisognerebbe far correre non meno di 2 gare alla riserva prima di inserirla tra i titolari.

Simone ha scritto:Penso però che se un titolare da la sua assenza per 3/4 volte di fila, con giuste cause vere o no (noi non possiamo saperlo), non è giusto che una riserva attiva e che partecipa di più del titolare debba rimanere tale quando si merita più del titolare di correre ufficialmente.
Al limite si può portare tale limite a 4 gare (due mesi) e dal mio punto di vista sono tanti.


Ovviamente anche io sono più che disponibile a premiare la costanza di una riserva, infatti il limite di 3 assenze consecutive mi sembra una soluzione più che valida. La proposta di portare il limite a 4 è sensata solo se la regola assume una differente connotazione, ovvero ti puoi assentare fino a 4 volte (consecutive o meno), dopodiché scatta la degradazione a riserva.
ax89

8
Media
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 19 agosto 2010, 15:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda maurosw » 25 settembre 2014, 16:52

Tanto clamore per nulla!
E vi spiego perchè secondo il mio punto di vista:
- un pilota che salta 3 gare consecutive non può in alcun modo pensare di avere velleità per il campionato costruttori/team (ha lasciato il suo team senza un pilota per 3 gare e solo per questo merita di essere licenziato :asd: ) ecco quindi che il declassamento a riserva in realtà andrebbe ad inficiare soltanto questo aspetto in quanto i punti personali può continuare a prenderli anche da riserva pur se non con la sua tanto amata macchina;
- un pilota che salta 3 gare consecutive non perde certo la possibilità di gareggiare in quanto passa tra le riserve non tra i "rinnegati" o "reietti" (a oggi mi sembra che a memoria d'uomo vi sia stata un'occasione sola in cui una riserva non ha potuto prendere parte ad una gara causa full grid e non eravamo certo nel caso di passaggio a riserva dopo 3 gare ma nelle fasi iniziali del campionato quando ancora tutti i titolari avevano i posti che gli spettavano);
- un pilota che salta 3 gare consecutive indipendentemente dai motivi che lo hanno portato a tale assenza non è corretto che preservi un diritto di prelazione nei confronti di chi dimostra maggiore assiduità anche perchè è giusto premiare la costanza e l'obiettivo che VRG vuole perseguire è che ad ogni gara ci siano più piloti possibile in pista;
(se nessuno dimostra maggiore costanza è giusto lasciare il posto libero così se qualcuno volesse iscriversi troverebbe l'auto disponibile [questo non vale per la swiss che è un campionato ad invito])
- non è possibile verificare la veridicità delle affermazioni/giustificazioni emesse dai piloti per l'assenza e poi non siamo mica a scuola dove uno deve portare la giustificazione firmata dai genitori, pertanto deve valere una regola oggettiva senza eccezioni (3 gare poi sei riserva)
- essere riserva mica è una maledizione o un'etichetta che ti segna per tutta la vita
:asdboy:
Mauro B.
@maurosw72
ImmagineImmagine by 27 Racing Team
"There are two things no man will admit he cannot do well... drive and make love." (Stirling Moss)
Avatar utente
maurosw

72
Staff
Ricerca e Sviluppo Software
Coordinatore GTC
 
Messaggi: 1597
Iscritto il: 4 gennaio 2011, 9:12
Località: Udine

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda sabastracci » 25 settembre 2014, 17:02

Il regolamento e strutturato in questo modo perché e frutto di oltre 10 anni di annotazioni e di esperienze in competizioni virtuali.

Ora ogni idea e ben valida per poter migliorare quanto finora e stato fatto e anche questa opportunità verrà sicuramente vagliata a fine campionato per il futuro e se ritenuta opportunamente valida potrà essere introdotta ma ci tengo a sottolineare che quando si apporta una modifica si deve sempre considerare tutto il pacchetto organizzativo, la salvaguardia dei campionati stessi che in alcuni casi si differiscono tra loro per gli opportuni aspetti tecnici e cosa primaria il comune divertimento di chi vi è iscritto .. titolare o riserva che sia .. questo per consentire paritarie opportunità agli associati e assicurare che vi sia sempre una griglia più possibilmente piena in pista.
Antonello Sabatino
Pilota online racing dal 2004

Immagine
Immagine
Immagine
TEAM SFL

308CC 308CC 308CC my auto
Live_TV_VirtualRacingGroup
Immagine
Avatar utente
sabastracci

40
Admin
Coordinatore GTC
 
Messaggi: 6042
Iscritto il: 28 agosto 2008, 22:07
Località: Milano

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda ax89 » 25 settembre 2014, 17:29

Quando mi esprimevo prima, non intendevo certo indicare le riserve come "rinnegati", piuttosto rendere evidente che ci debba essere un attimo di flessibilità nell'applicare le decisioni, a volte. Quello che dici maurosw è abbastanza palese, e sebbene non del tutto condivisibile per come è formulato, non pone una soluzione al problema che ho sollevato ma cerca altre argomentazioni a sostegno del problema stesso.
Quello che voglio far emergere è che in molte circostanze non ci sarebbe motivo di stare a discutere questo punto del regolamento, perchè non necessario a causa del naturale svolgersi degli eventi, però ci sono certe situazioni che, come sta accadendo adesso con Michele D'Alessandro (senza per questo voler fare l'avvocato del diavolo), rischiano di essere controproducenti se si guarda all'attuale regolamento.
Ponendo nella fattispecie il caso di cui sopra come elemento d'analisi, si può arrivare anche al punto che magari da qui a fine stagione ci sarà sempre un full grid che gli impedirà di partecipare, e questo non palesemente per suo nolo, quindi mi sembrava un attimo ragionevole valutare se era proprio necessario operare un declassamento a priori e seduta stante a favore di un ex titolare, che non mi sembra abbia dato conferme di partecipazione nel suo attuale status da quando anche lui ha subito la stessa sorte.
Esaminando ogni possibilità che ci passa per la mente, ne emerge che forse è il caso di (ri)discutere un momento su come si operano certe scelte, e magari rivedere un attimo il regolamento come avevo suggerito ad inizio del topic, per assicurarsi che si vengano a creare sempre le condizioni favorevoli alla massima partecipazione e al massimo divertimento in pista, intenzioni che mi sembra di capire sono comuni a tutti quelli che fin'ora hanno partecipato alla discussione.
ax89

8
Media
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 19 agosto 2010, 15:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda sabastracci » 25 settembre 2014, 17:43

Il regolamento attuale non è modificabile in corso d'opera. Tengo a precisare che è stato accettato e sottoscritto da tutti al momento d'iscrizione al campionato è tale e insindacabile. Come ho spiegato sopra per il prossimo champ di F1 verrà vagliato dallo Staff quanto da te proposto.
Antonello Sabatino
Pilota online racing dal 2004

Immagine
Immagine
Immagine
TEAM SFL

308CC 308CC 308CC my auto
Live_TV_VirtualRacingGroup
Immagine
Avatar utente
sabastracci

40
Admin
Coordinatore GTC
 
Messaggi: 6042
Iscritto il: 28 agosto 2008, 22:07
Località: Milano

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda ax89 » 25 settembre 2014, 17:56

Il fatto che il regolamento rimanga tale per fine stagione mi sembra scontato, come ho precisato all'inizio del post "a discrezione dello staff".
La mia è una proposta e come tale è da intendersi, non c'è alcuna velleità di imporre un cambiamento immediato delle regole: discuterne mi sembra un'opzione che non è vietata da nessuna parte, ed inoltre evidenzio che qui non ci siano stati toni perentori e supponenti verso nessuno, si è discusso pacificamente.
ax89

8
Media
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 19 agosto 2010, 15:02

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda sabastracci » 25 settembre 2014, 18:37

Ax, la tua proposta e chiara dal primo post e non serve fare ulteriori commenti di discussione perché ne è già stata presa nota dal sottoscritto e come ho già evidenziato verrà presa in esame a tempo debito.

Grazie.
Antonello Sabatino
Pilota online racing dal 2004

Immagine
Immagine
Immagine
TEAM SFL

308CC 308CC 308CC my auto
Live_TV_VirtualRacingGroup
Immagine
Avatar utente
sabastracci

40
Admin
Coordinatore GTC
 
Messaggi: 6042
Iscritto il: 28 agosto 2008, 22:07
Località: Milano

Re: Status di riserva (art. 3.2 regolamento VRG)

Messaggioda E. Bracciani » 25 settembre 2014, 19:29

maurosw ha scritto:Tanto clamore per nulla!
E vi spiego perchè secondo il mio punto di vista:
- un pilota che salta 3 gare consecutive non può in alcun modo pensare di avere velleità per il campionato costruttori/team (ha lasciato il suo team senza un pilota per 3 gare e solo per questo merita di essere licenziato :asd: ) ecco quindi che il declassamento a riserva in realtà andrebbe ad inficiare soltanto questo aspetto in quanto i punti personali può continuare a prenderli anche da riserva pur se non con la sua tanto amata macchina;
- un pilota che salta 3 gare consecutive non perde certo la possibilità di gareggiare in quanto passa tra le riserve non tra i "rinnegati" o "reietti" (a oggi mi sembra che a memoria d'uomo vi sia stata un'occasione sola in cui una riserva non ha potuto prendere parte ad una gara causa full grid e non eravamo certo nel caso di passaggio a riserva dopo 3 gare ma nelle fasi iniziali del campionato quando ancora tutti i titolari avevano i posti che gli spettavano);
- un pilota che salta 3 gare consecutive indipendentemente dai motivi che lo hanno portato a tale assenza non è corretto che preservi un diritto di prelazione nei confronti di chi dimostra maggiore assiduità anche perchè è giusto premiare la costanza e l'obiettivo che VRG vuole perseguire è che ad ogni gara ci siano più piloti possibile in pista;
(se nessuno dimostra maggiore costanza è giusto lasciare il posto libero così se qualcuno volesse iscriversi troverebbe l'auto disponibile [questo non vale per la swiss che è un campionato ad invito])
- non è possibile verificare la veridicità delle affermazioni/giustificazioni emesse dai piloti per l'assenza e poi non siamo mica a scuola dove uno deve portare la giustificazione firmata dai genitori, pertanto deve valere una regola oggettiva senza eccezioni (3 gare poi sei riserva)
- essere riserva mica è una maledizione o un'etichetta che ti segna per tutta la vita
:asdboy:



perfettamente d'accordo con Mauro, parola per parola.....e la cosa mi preoccupa ;) :asd:
Immagine
Non sai che ci vuole scienza, ci vuol costanza, ad invecchiare senza maturità.
Avatar utente
E. Bracciani

3
Pilota GTC
 
Messaggi: 1458
Iscritto il: 22 marzo 2013, 9:44
Località: Palestrina

Prossimo

Torna a Idee e proposte / Help and suggestions

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron