Novità per la stagione F1 2014

Parliamo della Formula 1 e del mondo del Motorsport in generale
F1 News
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Un'immagine vàl più di cento parole ....

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Immagine
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Formula 1 in spinta a scuotere la qualificazione per il 2014

By Jonathan Noble Giovedi, 6th febbraio 2014, 12:21 GMT

Team di Formula 1 e la FIA sono per discutere i piani per un immediato shake-up delle regole di qualificazione per aumentare lo spettacolo, Autosport può rivelare.

Organo di governo di corse automobilistiche ha convocato una riunione con i team manager per il 21 febbraio, durante la prova di F1 prossimo in Bahrain, per discutere di cambiare il formato delle qualifiche per il 2014.

La mossa è arrivata dopo le preoccupazioni sono state espresse nella recente riunione del Gruppo Strategy F1 che i conducenti possono essere più inclini in questa stagione a non correre in Q3, nel tentativo di risparmiare le gomme per la gara.

Per evitare di qualificazione di essere un turn-off per i fan, la Strategy Group ha chiesto che le squadre e la FIA discutere di idee per garantire che i conducenti sono costretti a spingere in Q3 per le migliori posizioni in griglia.

UNA RISPOSTA PER PNEUMATICI RISPARMIO

Secondo le norme vigenti, i primi 10 piloti devono iniziare il Gran Premio sul set di gomme che hanno impostato il loro tempo migliore Q3.

Ciò ha portato a situazioni in cui i conducenti hanno eletti saltare la sessione di qualifiche perché dà loro una scelta di gomme gratuito che può beneficiare la loro strategia per la gara.

L'obiettivo della riunione di febbraio 21 è di provare a venire con un consenso regole modifiche che farà in modo che lo spettacolo del Q3 batte.

Autosport ha appreso che una serie di proposte sono stati proposti per la discussione.

Essi comprendono costringendo i 10 piloti che lo fanno in Q3 per iniziare la gara sul set di gomme che hanno impostato la loro miglior giro in Q2.

Ciò significa che non ci sarà alcun incentivo a sedersi fuori Q3.

Inoltre, vi è l'idea di consegnare i driver set supplementare di pneumatici per il segmento finale di qualificazione, che vengono restituiti alla FIA in seguito, che permetterà loro di spingere per il giro più veloce, senza preoccuparsi che compromette le loro possibilità di gara.

Fornitore di pneumatici F1 Pirelli ha sempre detto che è aperto all'idea di fornire tali gomme da qualifica, se le squadre volevano.

Ci saranno anche discussioni circa l'allungamento della durata della Q3 per assicurarsi che ci sia abbastanza tempo per i primi 10 piloti per completare due manche di qualificazione cronometrate.

SOSTEGNO UNANIME NECESSARIO

In caso di modifiche da apportare alle norme di qualificazione per questa stagione allora sarà bisogno di un sostegno unanime da tutte le squadre nel corso della riunione.

Se sussistono tali appoggio, le regole ritocchi saranno messi alla Commissione F1 e World Motor Sport Council della FIA di ratifica entro la stagione di apertura Gran Premio d'Australia il 16 marzo.

Ma anche se i cambiamenti sarebbero probabilmente migliorare lo spettacolo della Q3, alcune squadre potrebbero obiettare se si sentivano le nuove regole potrebbe danneggiare la loro competitività.
Immagine
Avatar utente
Simone
Champ_Massetti
Champ_Massetti
Messaggi: 14294
Iscritto il: 20 agosto 2009, 16:28
Località: Perugia - Umbertide

Messaggio

Ma che ci vuole a fornire un set in più per la Q3??? Non credo che con tutte le gomme che produce Pirelli per una gara di F1, abbiamo paura di fornirne altre 40!!! :nono:
LTS RACING TEAM | BED RULL SIMRACING | #99 |
DRIVER CHAMPION *** GTC (GT2, Leon, GTELM)
TEAM CHAMPION **** GTC (GT2, GTELM 2017, GTELM 2018, LMP2 2020) * F1 (Entry Level 2010)
Avatar utente
Cubaleo
Admin
Admin
Messaggi: 14945
Iscritto il: 12 giugno 2008, 15:16
Località: Casteldaccia (Palermo)

Messaggio

Chissà come mai...alla Red Bull prima erano contrari al punteggio doppio all'ultimo GP, ma adesso che bazzica l'idea di raddoppiare il punteggio addirittura negli ultimi 3 GP si dicono favorevoli alla cosa!

Inviato dal mio GT-N7000 utilizzando Tapatalk
Nel mondo ci sono tre tipi di persone: quelli che fanno succedere le cose, quelli che guardano le cose accadere e quelli che si chiedono che cosa è successo.
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Ma è ridicolo all'ultima gara; adesso addirittura le ultime treeeeeeeee ????? ...... Sembrava che alcuni Team fossero favorevoli alla soppressione di quest' idiozia così come la maggior parte degli appassionati F1-Fans !!! Mha, starem a vedè cosa s'inventeranno prima di 3 settimane. Ormai ci siamo !! :sisi:
Immagine
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

INTERVISTA - PUBBLICATO il 28 febbraio 2014
RSS A A A


La visione di Todt per il futuro del motorsport

L'uomo più importante nel motorsport mondiale, il presidente della FIA Jean Todt, ha preso tempo fuori dal suo programma occupato a delineare la sua visione su dove andiamo.

Dieter Rencken: Puoi descrivere i vostri obiettivi correnti alla FIA?

Jean Todt: Vorrei portare all'organizzazione di un livello, per costruire lo sport, a partire dalla base al più alto livello dello sport motoristico per una situazione migliore.

Vorrei migliorare la mobilità, il futuro dell'automobilista, parlando di programmi moderni come la connettività, o parlando flagelli come incidenti stradali.

Non è una questione di me che sono un regista team in passato, o un preside squadra o di un amministratore delegato. Ho una missione diversa, un compito diverso - Sono un volontario, un volontario che lavora. Fortunatamente posso essere un volontario perché sono stato un manager di tutto rispetto.

Così ora, se possibile, stiamo costruendo cose in un tipo di ambiente più pacifica, che è la migliore per tutti. Poiché, ovviamente, l'economia non è molto buona.

Qual è il tuo più grande preoccupazione?

È il costo. Generalmente costa corse una quantità enorme di denaro. E abbiamo bisogno di controllare a tutti i livelli.

Mi piacerebbe davvero fare motorsport più conveniente per qualsiasi tipo di utente, dal più piccolo al più grande. Ho una visione sul rally, ho una visione sul fondo [incursioni di rally]. Dobbiamo permettere alle persone di sviluppare motorsport da base per aiutarli.
Todt è irremovibile la FIA deve assumere un ruolo attivo nella riduzione dei costi © XPB

Vogliamo aiutare i club di tutto il mondo ospitano una gara di kart, magari in un centro commerciale, un parcheggio che è chiuso durante il fine settimana per consentire - rispetto della sicurezza - loro di fare qualche gara, lo sai? Ecco, questo è quello che dobbiamo fare. Ma costa soldi.

E poi se si va ai vertici del motorsport - sicuramente vediamo un sacco di squadre stanno lottando, quindi dobbiamo lavorare su questo. Perché alcuni dicono, 'Va bene, lasciare a noi.' Ma se lasciamo a loro, a mio parere, stiamo per uccidere ogni tipo di categoria degli sport motoristici, tra cui la Formula 1.

Quindi qui abbiamo una grande responsabilità, ed è per questo che stiamo discutendo con le squadre. E per me, è il mio numero un articolo: riduzione dei costi. Mi sento una specie di folle.

Non abbiamo bisogno di avere 800 persone [in squadre di F1]. Penso che si possa fare un vero e proprio lavoro con la metà o un terzo di questa quantità di persone. Così via, che abbiamo una responsabilità, insieme al detentore dei diritti commerciali. Saremo più forti se lavoriamo mano nella mano, perché abbiamo gli stessi interessi.

Come si può realizzare una riduzione dei costi con i nuovi propulsori in Formula 1?

E 'vero che il nuovo propulsore ha generato maggiori costi, così forse avremmo dovuto essere più restrittiva l'indennità sullo sviluppo del motore. Ma siamo qui ora, quindi sicuramente è qualcosa che dobbiamo affrontare.

Il mio predecessore [Max Mosley] ha fatto un ottimo lavoro limitando il numero di motori, che era molto impopolare, per inciso, all'inizio.

Sai, prima di avere un motore per le prove libere, un motore per le qualifiche, un motore per la gara. Lo stesso vale per il cambio. Ora, l'anno scorso hai avuto otto motori per la stagione. Tutti erano felici.

In un certo senso, mi sento le macchine sono diventate troppo affidabile. Penso che avete bisogno di questo tipo di sapore, quando non si sa se l'auto sta per finire. Così ora tutti sono emotivamente dicendo: 'Noi non possiamo avere auto al traguardo della gara.' Aspettiamo la prima gara.

Mi auguro che alcune vetture andranno in pensione, creare una certa imprevedibilità. Ma sarò molto sorpreso se un sacco di auto in pensione.
Jean Todt FIA F1 2014
Di nuove regole della F1, il doppio dei punti è stato esagerato secondo Todt © XPB

Qual è il vostro sentimento verso i punti doppi per l'ultimo Gran Premio di Abu Dhabi?

Ogni giorno ho letto un sacco di cose - 'non hanno seguito il governo di destra' - su questi punti doppi. Ma, voglio dire, è un po 'di nebbia in un grande quadro.

Se mi chiedete 'che cosa ti senti?', Onestamente io non sono molto entusiasta. Ma è un po parametro, ad esempio, rispetto a tante altre cose.

Da un lato devo simpatizzare e dire, 'Come possiamo creare più interesse alla fine del campionato?' Perché è vero: se il campionato è costante, si ha meno interesse, che è naturale - accadrà in ogni tipo di sport.

Che si trattasse di Bernie che ha proposto - e per inciso, forse, non sono sicuro, ho proposto che molto tempo fa - che l'ultima gara poteva contare doppio, crea più attenzione. Dopo alcune discussioni si è convenuto all'unanimità Strategy Group, con qualche non tanto a favore, ma ancora dicendo: 'Se tutti sono d'accordo, io accetterò.'

Se era una mossa sbagliata, dopo un anno possiamo dire, 'Ok, facciamo un passo indietro, l'idea non era buona.' Ma, comunque, non stiamo cambiando il mondo della Formula 1, dando il doppio dei punti nell'ultima gara.

Che cosa si sente è davvero importante per la Formula 1 in questo momento?

Per me è molto più importante parlare della rivoluzione in Formula 1, per parlare del nuovo propulsore. Sono profondamente convinto che la F1, essendo l'apice degli sport motoristici, deve prendere in considerazione il mondo, che sta cambiando.

Non credo che sarebbe salutare per avere F1 chiuso, all'interno porte d'oro, e non aprendo gli occhi a ciò che sta accadendo.

Se si va al Motorshow di Ginevra, vedrete che tutti i produttori di tutto il mondo stanno parlando di ibrido, elettrico, idrogeno - è il futuro. E noi come organo di governo, abbiamo il mandato, l'obbligo, la responsabilità di rendere motorsport più accessibili a tutti i livelli.

Dopo aver ascoltato gli esperti, aver tentato di avere una migliore visione del futuro, abbiamo pensato che quattro cilindri era più adatto per il futuro della F1. E ha creato una certa infelicità, che ho ascoltato con attenzione.

Ma per me, non era un problema per dire, 'Ok, ho capito che la gente preferisce sei cilindri anziché quattro cilindri,' ma sono convinto che quattro cilindri sarebbero stati probabilmente una scelta migliore, era probabilmente una migliore visione.

E per inciso, ho visitato Porsche Una settimana fa, una società high-tech, e che partecipano al Campionato Mondiale Endurance con quattro cilindri. Quindi voglio dire è affascinante, il modo in cui le cose stanno cambiando.
Porsche 919 ibrida
Todt ha favorito un motore a quattro cilindri, come Porsche sta usando per il suo ritorno sportiva

Se si scopre che si dovrebbe andato quattro cilindri sarebbe un cambiamento molto costoso ...

La scelta è stata fatta perché ha fatto la maggior parte delle persone coinvolte nel business più felice. Che va bene. Ma se vediamo che il motore Porsche è assolutamente spettacolare, non cambieremo. Abbiamo bisogno di stabilità con i nostri regolamenti del motore.

Ecco perché ho detto che dobbiamo fare in modo che noi facciamo le scelte giuste, perché fino al 2020 non cambieremo il motore.

E per inciso, queste nuove norme hanno consentito Honda di tornare. Honda non sarebbe mai tornato senza queste nuove regole, quindi spero che consentirà ad alcuni altri produttori ad aderire al campionato.

Se guardiamo il costo dei regolamenti sportivi, non c'è forse un elemento d'istintività? Prendete qualificazione per esempio ...

Ma si vede che è costruttivo per avere una piccola recensione di qualificazione. In Q3 alcune persone dicono: 'No, no, non possiamo uscire, non abbiamo le gomme abbastanza.'

Abbiamo un altro set di gomme, li dare, ed è quello che ci accingiamo ad affrontare. Non stiamo parlando di farsi coinvolgere in una rivoluzione. Facendo un po 'di raffinatezza, un po' di messa a punto, possiamo ottenere qualcosa.

Immagine

Ci può spiegare il calo di pubblico televisivo di F1?

Io non credo che sia una dichiarazione giusta quando si dice le cifre non sono buoni, semplicemente perché c'è meno interesse per la TV.

Ora avete iPad, iPhone, quindi in un certo senso è più comodo per voi quando siete sul treno, quando si è in aereo, avere un modo diverso di comunicare, di essere informati.
Sebastian Vettel F1 2014
Nuovi media e una mossa alla pay-TV hanno portato ad un calo di pubblico televisivo di F1, dice Todt © LAT

E 'come se io dico,' Mmm, c'è un calo nell'uso del fax, 'è vero, è quasi scomparso. Perché? Perché ora è posta. Abbiamo un modo più moderno di comunicare ed è quello che sento sta accadendo con TV.

E 'vero pure ci sono stati alcuni contratti stipulati con la pay-TV [emittenti]. In Francia, abbiamo meno telespettatori. Perché da TF-1, che è un libero accesso, siamo andati a Canal + [un canale pay-per-view].

Qui parlo appassionatamente Formula 1 ... Quando guardo un Gran Premio guardo in tv e sul mio iPad seguo Q1, Q2, Q3.

Quali sono i tuoi pensieri sulle prove di F1 recenti?

Quindi ... Red Bull e Renault hanno già perso il campionato? Vuoi che per reagire a questo? Voglio dire, onestamente, è ridicolo.

Forse troveranno i piccoli problemi che stavano accadendo e poi ... hmm ... Red Bull e Renault sono favoriti. Quindi, di nuovo, è troppa emozione.

Ma l'emozione è passione, Jean ...

Non sempre. Sai, penso che se si vuole avere successo, è necessario razionalizzare le emozioni. È necessario controllare e poi essere pragmatici.

Ho lavorato in questo tipo di ambiente, quando ero in Ferrari: c'era tanta attesa, tanta emozione, tanta passione, e di essere in grado di controllare che ci ha permesso di essere molto successo, perché stavamo cercando di lavorare in modo razionale, non un modo emotivo. Che non era facile. Probabilmente è stata la cosa più difficile che ho dovuto realizzare.

Penso che possiamo avere passione, senza dover dire che la Red Bull e Renault hanno già perso il campionato.

Inoltre, il rumore dei motori ... sarà un rumore diverso, ma 30 anni fa era un rumore diverso, con il motore turbo, e nessuno si lamentava.

Ci dovrebbe essere una qualche forma di razionalizzazione di tutti motorsport mondiale?

E 'un dato di fatto, lo sai? Si potrebbe razionalizzare le camicie, ti farà risparmiare camicie. Non possiamo evitare a chiunque l'esecuzione di una serie commerciali, nei rally, nelle auto da turismo, in GT, in Formula 4, 3, 2, 1 ...

Quindi la nostra responsabilità è quella di cercare di fare il meglio, e incoraggiare le persone a seguire ciò che organizziamo come organo di governo e lavorare con il promotore.

Questo è quello che stiamo cercando di fare adesso, costruzione di questa piramide, e devo dire Gerhard Berger ha fatto un ottimo lavoro su questo.
Gerhard Berger
Berger è stato incaricato di razionalizzazione Formula 3 © XPB

Penso che la Formula 3 è tornato di nuovo bene, che è molto importante. Vogliamo affrontare la situazione Formula 2. E 'qualcosa che voglio discutere in via prioritaria con il detentore dei diritti commerciali della F1.

In rally abbiamo creato qualcosa che renderà le cose più accessibili. Ora abbiamo Campionato del Mondo Rally, con differenti categorie - R1, R2, R3, R4, R5 - con l'apice essere R1.

Ora abbiamo un FIA European Rally Championship. Stiamo lavorando sulla costruzione di un campionato regionale, ciascuno in Africa, in America Latina, in Asia.

Quindi stiamo cercando di sviluppare motorsport. Quando ho iniziato la mia carriera come co-pilota, rally era diverso da quello che è ora.

A volte ho nostalgia per quello che era, ma in linea di massima non ci sono limitazioni sulla strada. Mi ricordo di un tratto stradale normale a Monte Carlo, la media era di 90 chilometri all'ora. Quindi eri flat-out per rendere il vostro servizio. Questo non può succedere più.

Quindi dobbiamo prendere in considerazione. Sono un grande difensore della sicurezza stradale, e non posso dire che dobbiamo migliorare la nostra sicurezza sulle strade normali e non si preoccupano della sicurezza durante la corsa. E 'il contrario: penso di corsa deve essere l'esempio di cosa si può fare.

Jacques Villeneuve ha detto che l'attuale F1 è troppo artificiale. Qual è la tua risposta?

No, non voglio rispondere. Te lo dico io il perché. Perché per me, il numero uno, io sono a favore della libertà. Quindi, chi ha qualcosa da dire dovrebbe dirlo.

Non ho alcun problema con questo. Posso dire che troppo spesso la gente parla senza sapere realmente cosa stanno parlando.

Avremo ancora un po 'di test in Bahrain, poi la prossima settimana avremo la prossima cosa. Ma sicuramente avremo una comprensione diversa.

Quando si parla di costi, non è una questione che la struttura è tale che non c'è abbastanza denaro scorreva giù per le categorie inferiori e anche per le squadre? C'è qualche altro modo si potrebbe sviluppare la base?

Ogni organizzazione internazionale ha una sua specificità. La FIA non è un'organizzazione molto ricco.

Prendere altre organizzazioni che promuovono lo sport: UEFA, FIFA, o dei Giochi Olimpici. Naturalmente, essi generano più ricavi e in grado di creare una distribuzione più grande. Abbiamo poche possibilità di distribuire i finanziamenti alle nostre organizzazioni, che è qualcosa che stiamo correggendo, a partire da ora.
FIA F1
Promuovere la campagna per la sicurezza stradale, all'inizio del 2012 Le Mans 24 Hours © LAT

In un certo senso, è già stato avviato quattro, cinque anni fa con quello che noi chiamiamo lo sviluppo Fondo Sicurezza Motorsport, che veniva da una certa quantità di denaro che è stato poi distribuito ai club, per aiutare la sicurezza, per gestire l'istruzione.

Era diverso per i giovani conducenti, un programma diverso. Ora useremo parte del denaro extra stiamo ottenendo attraverso abbastanza un buon accordo, che è stato depositato tra la FIA e il detentore dei diritti commerciali, senza ridurre l'influenza della FIA in questo sport, che è sempre stato per me un elemento essenziale cosa.

Penso che il governo è abbastanza ben bilanciata, il modo in cui è. Così avremo più entrate e ci permetterà di sviluppare programmi per e con i nostri ASN in tutto il mondo.

Si è parlato in una fase di un commissario per la Formula 1 ...

Questo era prima del mio prima elezione. Ho pensato che fosse una buona idea al momento. Non era solo per la F1 - era un commissario a tutti i campionati del mondo FIA.

Semplicemente, non credo che abbiamo bisogno di loro. Penso che il modo in cui il governo è risolta non abbiamo bisogno di avere un commissario.

Sulla questione della situazione di Bernie nei tribunali, come ti senti in questo influisce F1 in particolare, e la FIA in generale?

Al momento non influisce cose affatto. Bernie ha fatto un lavoro eccezionale, sviluppando F1 negli ultimi quattro decenni.

Sono molto triste per lui avere tutte queste preoccupazioni che deve affrontare e ho davvero sperato che non avrebbe dovuto passare attraverso questo momento spiacevole. Ciò non significa alcun cambiamento per noi.

Questo è tutto quello che posso dire. Formula 1 ora appartiene a un fondo chiamato CVC.

Con il presidente, Donald McKenzie, hanno creato una struttura forte, un gruppo con Peter Brabeck-Letmathe e alcuni altri membri Formula, quindi c'è una forte organizzazione, con Bernie come CEO reale. Sta ancora andando a svolgere il suo lavoro.


© 2014 AUTOSPORT.COM
Immagine
Avatar utente
Cubaleo
Admin
Admin
Messaggi: 14945
Iscritto il: 12 giugno 2008, 15:16
Località: Casteldaccia (Palermo)

Messaggio

Lo strategy group si è riunito ieri. Nessuna modifica al regolamento attuale. Niente doppi punti negli ultimi 3 gp e niente proroga alla omologazione dei motori, il termine è scaduto il 28/02...quindi in Red Bull si attaccano: quello che hanno si tengono

Inviato dal mio GT-N7000 utilizzando Tapatalk
Nel mondo ci sono tre tipi di persone: quelli che fanno succedere le cose, quelli che guardano le cose accadere e quelli che si chiedono che cosa è successo.
Avatar utente
Simone
Champ_Massetti
Champ_Massetti
Messaggi: 14294
Iscritto il: 20 agosto 2009, 16:28
Località: Perugia - Umbertide

Messaggio

Ecco come cambieranno le Qualifiche nel 2014

Nella giornata di ieri, i team manager sono stati chiamati in un incontro con la FIA per discutere delle idee atte migliorare l’attuale format delle qualifiche. Tale riunione è stata voluta per evitare che, anche quest’anno, il sabato si trasformi in una sorta del teatrino che vede i piloti risparmiare gli pneumatici anziché pensare a puntare alla pole position.

L’idea che ha incontrato parere positivo da parte di tutte le squadre è quella di togliere due minuti dalla Q1 per aggiungerli alla Q3. In questo modo, la fase finale delle prove si allungherebbe da 10 a 12 minuti, dando occasione ai dieci piloti più veloci di effettuare un ulteriore tentativo cronometrico.

Inoltre, i piloti prenderanno il via alla gara con gli pneumatici utilizzati in Q2, mentre per la Q3 la Pirelli fornirà una sorta di ‘gomma da tempo’, con mescole speciali, più performanti, per la fase finale delle prove.

L’idea è stata debitamente discussa durante la riunione di ieri allo Strategy Group e pare sia stata approvata. Prima di essere ufficializzata, però, questa deve essere ratificata dal World Motor Sport Council della FIA. La cosa dovrebbe comunque avvenire a breve, considerando che ha trovato anche il pieno appoggio da parte del Presidente della Federazione, il francese Jean Todt: “E’ positivo avere un minimo di cambiamento nel format delle qualifiche. Alcuni team, in passato, hanno adottato una strategia conservativa per preservare le gomme in Q3. Con questo piccolo aggiustamente, siamo in grado di assistere ad uno spettacolo migliore”.


fonte: http://www.blogf1.it/2014/03/01/ecco-co ... -nel-2014/
LTS RACING TEAM | BED RULL SIMRACING | #99 |
DRIVER CHAMPION *** GTC (GT2, Leon, GTELM)
TEAM CHAMPION **** GTC (GT2, GTELM 2017, GTELM 2018, LMP2 2020) * F1 (Entry Level 2010)
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

GP della Malesia: Valtteri Bottas primo pilota di F1 per ottenere punti di penalizzazione

Valtteri Bottas è diventato il primo pilota di Formula 1 ad aver ottenuto punti di penalità in seguito alla introduzione del sistema per la stagione 2014.
Secondo le nuove regole, ogni pilota che guadagna 12 punti di penalità nel corso di un periodo di 12 mesi sarà data la squalifica di una gara.
Pilota della Williams Bottas si è aggiudicata due punti per aver ostacolato Daniel Ricciardo durante le qualifiche per il Gran Premio della Malesia.
Il finlandese è stato colpito con un arretramento in griglia di tre-posto per la gara di Domenica, nel senso che partirà dalla 18 ° posizione.

Bottas, che ha ammesso che non si aspettava di essere penalizzati, era convinto di non aver danneggiato Ricciardo:

"Ho pensato che sarebbe stato OK e non ci sarebbe nessuna sanzione", ha detto.
"Veniva molto rapidamente ed è stato un po 'più vicino negli ultimi angoli di quanto forse avrebbe dovuto essere", ha detto Bottas.
"E non gli costa nulla, alla fine, e non ero sicuro se era in un giro cronometrato o no."

I commissari hanno stabilito che egli avrebbe dovuto dimostrare maggiore consapevolezza.

"Il conducente non ha prestato attenzione alla macchina che si avvicina e ha continuato a impedire vettura # 3 nelle curve 14 e 15,", ha detto un comunicato dai funzionari.



© 2014 AUTOSPORT.COM
Immagine
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Formula 1 intenzionata per introdurre nuovo sistema di sicurezza del combustibile
By Jonathan Noble Venerdì, 13 Giugno 2014, 10:14 GMT

Formula 1 è impostato per introdurre un nuovo sistema di sicurezza antincendio che impedirà il ripetersi del tipo di carburante fiammata che ha colpito Williams nel 2012 , Autosport può rivelare.

Immagine

Organo di governo del autodromo, la FIA, ha lavorato a stretto contatto con una società americana, la Nelson Gruppo Oscar, per portare in un nuovo sistema di decking chiamato MadmàT che sarà una grande spinta per la sicurezza.

Analisi: MadmàT un gioco da ragazzi per la F1

Il design MadmàT, che è stato originariamente creato per uso militare per aiutare con i fuochi di carburante su portaerei, è prevista in aree in cui il carburante può ottenere versato.

Aiuta a soffocare le fiamme, ridurre la temperatura e ridurre al minimo il fumo in caso di spandimento sempre acceso.

L'idea di portare MadmàT di F1 è stato proposto alla FIA dopo diversi meccanici Williams sono rimasti feriti in un incendio all'interno del garage della squadra dopo il Gran Premio di Spagna 2012.

Il sistema ha dovuto essere adattato per l'uso di benzina, ma a seguito di una manifestazione di successo di fronte a squadre e il direttore di gara Charlie Whiting F1 quest'anno al Gran Premio di Spagna, la versione finale è vicino ad essere dato il via libera per andare in produzione.

Whiting ha dichiarato ad Autosport: "Se tu avessi all'interno delle aree garage delle squadre in cui memorizzare il loro combustibile, come la Williams ha avuto [nel 2012], semplicemente non avrebbe bruciato così.

"I team sono tutti molto appassionati di questo, estremamente appassionato di esso, e le possibilità sono piuttosto infinite perché è bene non solo per la F1

"Potremmo rendere obbligatoria, anche se non siamo sicuri se ci sarà ancora o no, ma credo che le squadre sono abbastanza ansiosi di farlo comunque."

Whiting suggerisce che MadmàT potrebbe trasformare sicurezza garage a tutti i livelli di corse automobilistiche - e non ci sarebbe alcuna ragione per cui i circuiti non potevano includere se stessi.

"Non ha possibilità enormi per corse automobilistiche", ha detto. "Se F1 adotta, quindi penso che sia un buon segno - in quanto non vi è alcuna ragione per cui non poteva filtrare verso il basso".

Immagine

PROGETTO SVILUPPO IN FASI FINALI

Dan Dragoi dal Nelson Gruppo Oscar, che sta conducendo lavori su MadmàT, ha detto che gli sforzi per rendere il sistema adatto per la F1 erano in corso fin dal 2012 Williams fuoco.

"Charlie ci ha sfidato a creare un dispositivo di prova per dimostrare ai team di F1, e ha messo tutto insieme al suo fianco", ha spiegato.

"Abbiamo sviluppato la funzione di verifica, migliorato il prodotto, e quello che abbiamo dimostrato in Spagna di quest'anno è dove siamo in questo momento -., Ma si sta sviluppando mentre parliamo"

Dragoi dice il focus del lavoro è creare un sistema modulare che permetterà MadmàT per adattarsi a diverse configurazioni garage, così come essere facili da trasportare in tutto il mondo.

Si spera che questo sarà risolto nel giro di poche settimane - e una volta gli sforzi di F1 sono stati completa poi altre categorie potrebbero seguire.

"Tutte le serie trarrebbe beneficio da questo sistema", ha aggiunto Dragoi. "Siamo concentrati solo sulla F1 in questo momento, ma stiamo iniziando ad aprire discussioni con IndyCar e NASCAR. Ci sono tante serie là fuori che potrebbero trarre beneficio da questo."

COME FUNZIONA MadmàT
Con Craig Scarborough, esperto tecnico di AUTOSPORT

Immagine

Il sistema di pavimentazione MadmàT è costituito da un certo numero di piastrelle sovrapposte.
Un pannello di pavimento che sovrasta una vaschetta ha una serie di fori divergenti fatte nella sua superficie.
Con l'apertura del diametro più piccolo sulla superficie del pavimento, i fori incoraggiano flusso di carburante nella padella, piuttosto che sedersi sulla parte superiore del pavimento.
Il combustibile viene mantenuto all'interno della vaschetta, in modo che non si diffonde attraverso il pavimento del garage.
All'interno della pentola, ovatta riduce il rischio di vapori di carburante che sale attraverso il pannello di pavimento. Poi i fori nel pannello pavimento ulteriormente ridurre al minimo i vapori del carburante che fuoriesce e riaccendere.
In caso di carburante viene acceso, il sistema risulta MadmàT in fiamme che sono più piccoli e più fresco.
La temperatura di un incendio è ridotto dal solito 315C a solo 93C.
Ancora più importante, vi è anche poco o nessun fumo quando viene utilizzato MadmàT, che significa trattare ogni fuoco è molto più facile.

Questo prefabbricati pannelli di pavimento MadmàT sono suscettibili di essere utilizzati nella zona dove il combustibile viene decantato dai tamburi grandi 200 litri nella parte posteriore del garage nel carrello carburante.
Questo è dove c'è il maggior rischio di dispersione ed è dove il fuoco Williams iniziato nel 2012.
Questo pannello piano potrebbe o essere fornita da un circuito o portato in ogni gara da una squadra.
Immagine
Avatar utente
Simone
Champ_Massetti
Champ_Massetti
Messaggi: 14294
Iscritto il: 20 agosto 2009, 16:28
Località: Perugia - Umbertide

Messaggio

Quindi i circuiti dovranno rifare tutta la pavimentazione dei box?
LTS RACING TEAM | BED RULL SIMRACING | #99 |
DRIVER CHAMPION *** GTC (GT2, Leon, GTELM)
TEAM CHAMPION **** GTC (GT2, GTELM 2017, GTELM 2018, LMP2 2020) * F1 (Entry Level 2010)
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Simone ha scritto:Quindi i circuiti dovranno rifare tutta la pavimentazione dei box?
Probabilmente solo la zona adibita allo stoccaggio del carburante, pochi metri quadri ... e a proposito di misure ...........


Formula 1 capi si muovono per evitare brutte nasi nel 2015

Formula 1 capi hanno concordato un cambio di regole tecniche per il prossimo anno, nel tentativo di sbarazzarsi degli attuali brutto naso.

Un cavillo delle regole di questa stagione scopo di abbassare la punta del naso ha provocato alcuni disegni controversi.

Ma sul retro di critiche da squadre e tifosi circa l'aspetto delle vetture, la FIA ha deciso di rivedere le regole per il 2015 per tentare di sradicare il problema.

Dal prossimo anno, i nasi avranno bisogno di cono più linearmente dalla punta bassa verso la parte anteriore del telaio.

Così come le nuove regole dimensionali, ci sono anche cambiamenti per rendere il crash test più progressivo per evitare che le squadre che fanno la stessa fine della struttura scontro frontale troppo fragile.

Mentre la sezione trasversale punta del naso rimane la stessa a 9.000 mm 2, sarà abbassata ulteriormente e dovrà sedersi tra i 135 millimetri e 220 ​​millimetri altezza da terra della vettura.

Inoltre, la punta non deve essere più largo 140mm, così le squadre avranno ora una scelta di una vasta naso piatto, alto e magro o forme arrotondate in mezzo.

Poi il naso deve allargare ad una seconda sezione 150 millimetri dietro la punta, che deve essere non meno di 20.000 mm 2. Ancora una larghezza massima è dichiarato di 330 millimetri.

Entrambe le sezioni dovranno essere simmetrico mezzeria della vettura, che vieta in modo efficace il naso Lotus stile twin-zanna.

La lunghezza rimanente del naso tornare verso il telaio deve avere una sezione trasversale rastremata, in modo che il naso non può improvvisamente sottile o utilizzare forme concave per ridurre il suo blocco aerodinamico.

Infine le regole impediscono super-naso corto, come utilizzato da Mercedes quest'anno. La punta del naso dovrà iniziare a circa metà strada lungo l'ala anteriore.

Per le prove di crash ora ci sono richieste per decelerazioni medie per la prima 150 millimetri della struttura di incidente.

Questo significa che la sezione più sottile anteriore del naso deve essere un'utile aggiunta alla dignità incidente della vettura, piuttosto che una parte più sottile meno strutturale semplicemente lì per soddisfare le regole geometriche.

Il risultato di questo è che le squadre avranno un po 'meno libertà di organizzare il naso, mentre ci sarà ancora il naso alti o bassi, con forme piatte o arrotondate.

La variazione sarà di gran lunga inferiore alle visibilmente diversi concetti visti nel 2014.

Il modo in cui le nuove regole sono formulate significa che le squadre saranno molto probabilmente optare per una soluzione simile a quello attuale Ferrari.


© 2014 AUTOSPORT.COM
Immagine
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Tata announce first challenge in F1® Connectivity Innovation Prize 02 Jul 2014

Tata Communications, fornitore leader di un nuovo mondo di comunicazioni ™, ha annunciato oggi i dettagli della prima delle tre sfide per il Premio di F1 di connettività innovazione. Il USD $ 50.000 F1 Premio connettività innovazione è una iniziativa Tata Communications 'che è stato lanciato il 10 giugno 2014. Questa piattaforma globale si impegnerà intelletti internazionale per risolvere tre sfide tecnologiche contro il calore bianco di innovazione che definisce la Formula Uno.

La sfida ha annunciato oggi in testa-up 2014 di Formula 1 Santander British Grand Prix è quello di dimostrare informazioni nuove e penetranti, che può essere derivato dalla Formula Uno di dati in tempo reale di gestione dei file. Inoltre, invita inoltre le contendenti per creare un nuovo pacchetto visivo per queste nuove informazioni per aggiungere suspense e l'entusiasmo per l'esperienza pubblico.

Intenzione di Tata Communications 'con la prima sfida nel Premio F1 connettività innovazione è di ispirare i partecipanti di applicare in modo creativo soluzioni analitiche e delle tecnologie per migliorare l'intrattenimento e la comprensione in questo sport. La sfida prevede la possibilità per i partecipanti di definire non solo la forma di dati, ma anche di visualizzare per l'applicazione in qualsiasi forma, che vanno dalla grafica TV a una pagina di dati aggiuntivi per completare l'informazione che viene attualmente presentato da Formula One Management per i team di F1 , i media, gli ospiti della Formula One Paddock Club ed i consumatori attraverso Formula1.com e Gazzetta app F1.

Immagine

La giuria, composta da Formula Uno CTO di gestione, John Morrison; FIA 2008 di Formula Uno Piloti Campione del Mondo e Mercedes Petronas Formula One Team pilota, Lewis Hamilton, Lewis '2014 squadra Campionato del Mondo leader Direttore Esecutivo (Tecnico), Paddy Lowe; Tata Communications 'Amministratore Delegato di F1 Affari, Mehul Kapadia e l'ex pilota di F1 e commentatore esperto di Sky Sports F1, Martin Brundle, condividono tutti una dipendenza da Formula Uno di dati proprietari da una varietà di prospettive diverse e sarà valutare contribuzioni sulla base di una serie di criteri chiave definiti nelle linee guida di ingresso.

La sfida richiederà operatori di dimostrare sia la loro creatività e conoscenze tecniche nella loro presentazione e di fornire una visione convincente. Una breve pieno per la prima sfida di F1 Premio Connettività innovazione può essere scaricato dal sito della Tata Communications 'F1 Premio Connettività innovazione.

John Morrison, Chief Technology Officer di Formula One Management, ha detto: "E 'senza dubbio il caso che una ricchezza di informazioni predittive sulla strategia di gara proposta e le prestazioni della vettura attuale può essere dedotto dalle informazioni sessione di cronometraggio. Siamo alla ricerca di un meccanismo per scegliere i parametri specifici, produrre i calcoli e visualizzare queste informazioni in un modo eccitante e innovativo. Ovviamente un meccanismo per aggiornare continuamente queste informazioni come il weekend di gara si svolge è una parte importante della sfida ".

Immagine

In relazione alla comunicazione dei dettagli della prima sfida, Lewis Hamilton ha detto: "Io vivo dalle schermate di dati durante le sessioni in pista dal vivo. Un montepremi $ 50.000 richiede soluzioni creative e io per primo avrà un interesse molto personale nelle proposte che mostrano ulteriori analisi e creare nuove informazioni. "

Julie Woods-Moss, Chief Marketing Officer, CEO di Nextgen Affari, Tata Communications ha detto: "Lo sport è ormai in un'epoca in cui ci sono più fonti disponibili rispetto al passato di dati. Questa prima sfida dà menti creative di tutto il mondo l'opportunità di applicare la loro passione e la fantasia nella ricerca per portare innovazione e il pensiero audace di Formula Uno presentazione dei dati di gestione. "

La seconda sfida sarà annunciato prima della Formula 1 Gran Premio d'Italia 2014, con la terza e ultima sfida ha annunciato alla vigilia del 2014 Formula 1 United States Grand Prix.

Immagine

Tata Communications è una tecnologia Fornitore di Formula Uno e fornisce Formula One Management con connettività worldclass a tutte le 19 sedi di Formula Uno di gara sulla sua rete globale, il più grande del mondo. Fornisce inoltre servizi di hosting e content delivery a Formula1.com, a cui si accede da decine di milioni di fan in tutto il mondo. Questa collaborazione innovativa colloca Tata Communications corporativamente come una tecnologia Fornitore di Formula Uno con designazioni di categoria esclusive come ufficiale Connettività fornitore della Formula Uno e Official Web Hosting e Content Provider Delivery Network di Formula1.com.

Come il fornitore ufficiale di connettività gestito per la Mercedes AMG Petronas Formula One Team, Tata Communications supporta anche la trasmissione dati attraverso le sue reti globali per mantenere Lewis Hamilton e Nico Rosberg al bordo d'attacco del campionato.


© 2003-2014 Formula One World Championship Limited
Immagine
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Analisi: Cosa significano cerchi da 18 pollici per la F1
Per Craig Scarborough Giovedi, 10th luglio 2014 14:30 GMT

Lotus ha una macchina dotata di 18 pollici ruote durante la prova di Silverstone Formula 1 di ieri, in quello che potrebbe essere il primo passo in una mossa per pneumatici ribassati già nel 2016.
Tale mossa potrebbe essere in gran parte per motivi estetici e commerciali perché cerchioni da 13 pollici, come attualmente in uso in F1 sono largamente utilizzati solo nel fine bilancio del mercato automobilistico produzione.

Immagine

I regolamenti che ordinano cerchi da 13 pollici in F1 sono un retaggio di una regola introdotta per evitare che le squadre che corrispondono ruote di grande diametro per consentire dischi freno più grandi. Come dimensione del disco freno è regolato, questo non è più un problema.
La dimensione complessiva del pneumatico 18 pollici testato da Lotus ieri rimane la stessa, il che significa che le pareti laterali erano significativamente inferiori.
Pirelli vorrebbe portare in leggermente più grandi ruote di 19/20 pollici con pneumatici ancora più basso profilo, anche se c'è un limite a quanto lontano si può andare.
"Per ragioni di integrità si vuole ancora una parete laterale relativamente alto", ha detto il direttore Pirelli Motorsport Paul Hembery.
"Questi sono i carichi laterali siano inoltrate dal battistrada nella ruota attraverso le pareti laterali, quella geometria di molto brevi fianchi farà venir voglia di tirare fuori il cerchio a turno."

Immagine

SOSPENSIONE

Se lo sport sceglie di andare in questa direzione avrà un grande impatto tecnico.
Da colpi a bordo, possiamo vedere i conti di pneumatici per gran parte della sospensione di viaggi della vettura.
Andando per un pneumatico profilo più basso significa la sospensione della vettura dovrà rendere conto della conformità dei pneumatici perduta. Ciò significa che dovrà essere più morbido, con la corsa più lunga.
Ma il rovescio della medaglia di questo è che attualmente le squadre non hanno alcun controllo sulla conformità dei pneumatici, in modo da ruote più grandi daranno maggiore influenza sul rispetto sospensione totale di un auto

FRENI

Attualmente, i dischi dei freni e condotti riempire la parte interna della ruota con la sola piccola quantità di spazio e la FIA è improbabile che vogliono permettere freni più grandi, anche se cerchi più grandi potevano ospitare.
Ma consentire condotto del freno carrozzeria per riempire la ruota più grande rischia di creare le prestazioni più aerodinamico dalla macchina.
In entrambi i casi, i dischi più grandi e pinze più piccole potrebbero essere regolati per riempire le ruote per una performance di frenata simile, o il disco e condotto di dimensioni attuali potrebbero essere mantenute.
Squadre utilizzano anche la vicinanza della ruota e freno per sintonizzare il trasferimento di calore dai dischi di carbonio ai pneumatici attraverso la ruota. Con un ampio divario sarà perso questa opzione di ottimizzazione.
Questi effetti significa che le squadre dovranno avviso significativo in vista dell'introduzione delle nuove gomme, dato il lavoro che dovrà essere fatto su sospensioni, aerodinamica e freni.

© 2014 AUTOSPORT.COM

.. ma ritornare alle misure degli anni '70/80, no ?? Solo per una mera e semplice questione estetica, quanto erano belle quelle gomme !!
Immagine
Avatar utente
Guglya
Messaggi: 1818
Iscritto il: 28 gennaio 2013, 1:36
Località: Midland

Messaggio

Massa puts Williams on top at Silverstone test

Testing concludes at Silverstone on Wednesday when Lotus will be demoing Pirelli's prototype 18-inch tyres.

Unofficial Tuesday times from Silverstone

1. Felipe Massa, Williams, 1m 35.242s, 42 laps
2. Daniel Ricciardo, Red Bull, 1m 35.248s, 71 laps
3. Nico Rosberg, Mercedes, 1m 35.573s, 89 laps
4. Adrian Sutil, Sauber, 1m 35.674s, 73 laps
5. Jules Bianchi, Marussia, 1m 36.148s, 108 laps
6. Stoffel Vandoorne, McLaren, 1m 36.462s, 71 laps
7. Sergio Perez, Force India, 1m 36.583s, 79 laps
8. Jean-Eric Vergne, Toro Rosso, 1m 36.688s, 28 laps
9. Pastor Maldonado, Lotus, 1m 37.131s, 97 laps
10. Pedro de la Rosa, Ferrari, 1m 37.988s, 49 laps
11. Will Stevens, Caterham, 1m 40.627s, 95 laps

Unofficial Wednesday times from Silverstone

Pos Driver Team Time Gap Laps
1. Jules Bianchi Ferrari 1m35.262s 89
2. Daniil Kvyat Toro Rosso-Renault 1m35.544s +0.282s 56
3. Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1m35.593s +0.331s 91
4. Giedo van der Garde Sauber-Ferrari 1m36.327s +1.065s 84
5. Lewis Hamilton Mercedes 1m36.680s +1.418s 47
6. Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1m37.193s +1.931s 40
7. Max Chilton Marussia-Ferrari 1m37.359s +2.097s 77
8. Daniel Juncadella Force India-Mercedes 1m37.449s +2.187s 52
9. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1m39.410s +4.148s 76
10. Charles Pic Lotus-Renault 1m41.906s +6.644s 38
11. Julian Leal Caterham-Renault 1m42.635s +7.373s 51
Immagine

Torna a “F1 Talk About”